Approfondimento

Viggo Mortensen: da operaio agli Oscar, passando per Aragorn

Viggo Mortensen non è solo stato Aragorn.

Viggo Mortensen, da poco 60enne, è un attore statunitense di origini danesi che conosciamo soprattutto per aver dato il volto ad Aragorn nella trilogia del Signore degli Anelli, ma è stato anche tanto altro nella sua proficua carriera.

Uno degli attori preferiti di David Cronenberg, per esempio, ma anche uno che, dopo il successone del Signore degli Anelli, avrebbe potuto fare di tutto e invece ha scelto spesso di rimanere nell’ombra. Uno che, dicono in molti, è proprio una bella persona (purtroppo non posso confermarlo). Ne è la prova ciò che racconta una giornalista di Esquire, quando la andò a prendere all’aeroporto e le offrì dei pancake che si era portato da casa. La giornalista in questione scrisse che Mortensen è “intrinsecamente non hollywoodiano”, ma forse lo avevate capito. Con una parte dei soldi ricavati interpretando Aragorn ha fondato una casa editrice.

viggo-mortensen-lord-of-the-rings-eYMiU9j-1150x722

L’attore è nato a Manhattan nel 1958 e il suo primo ruolo fu nel 1985, quando interpretò un contadino Amish in Witness – Il testimone, al fianco di Harrison Ford.  La sua entrata nel mondo del cinema fu lenta, cauta, con anni passati a fare il cameriere per pagarsi gli studi. E, prima di fare il cameriere, svariati lavori: autista di camion, fattorino di fiori a domicilio e operaio nei porti della Danimarca, ad esempio. A Esquire raccontò che la chiamata in cui gli chiesero di diventare Aragorn arrivò nel 1999, dopo che l’attore Stuart Townsend fu sostituito all’ultimo minuto. Disse di aver accettato solo perché suo figlio Henry, che allora aveva 11 anni, era appassionato dei libri di J. R. R. Tolkien. Dopo, ha scritto sempre Esquire, avrebbe potuto fare di tutto, ma preferì recitare in film come A History of Violence, HidalgoAppaloosa, The RoadA Dangerous Method, Todos tenemos un plan e Captain Fantastic, film che in Italia non arrivano nemmeno in tutti i cinema.

The-Road

Raccontò anche, sempre ad Esquire, di non sapere cosa farsene di troppi soldi e di aver scelto, dopo Il Signore degli Anelli, di lavorare solo quando ne ha davvero voglia. Si arrabbiò molto quando disse di “voler prendere una pausa” e certi giornali scrissero che avrebbe smesso di recitare. Ora vive a Madrid, insieme alla sua compagna Ariadna Gil. Esquire racconta anche che, se intervisti Mortensen, lui ti porta in giro in macchina per otto ore, fermandosi a vedere cascate o cose di quel tipo, e che quando ti riporta all’aeroporto ti accompagna fino al controllo sicurezza, perché si ricorda che ore prima gli avevi accennato di aver avuto qualche problema per via del tuo documento d’identità. Un uomo d’altri tempi.

U.S. actor Mortensen kisses Spanish actress Gil during premier of film Alatriste in Madrid

Oltre l’attività attoriale, Mortensen è anche uno stimato fotografo, poeta, pittore e musicista. Tra i lavori dell’attore, vi sono diverse pubblicazioni di poesie, libri fotografici e dipinti. Mortensen compare nella colonna sonora de Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re, cantando Aragorn’s Coronation, di cui ha anche composto le musiche. Nell’edizione estesa del film La Compagnia dell’Anello canta la canzone The Lay of Beren and Lúthien. Parla correntemente inglese, danese e spagnolo e parla piuttosto bene italiano, francese, svedese e norvegese!

Studentessa di Scienze della Comunicazione e critica cinematografica, Newser e Web Editor di professione. Amo il cinema perché è una porta verso infiniti mondi. E poi perché mi permette di mangiare pop-corn con una scusa. Vivo un episodio alla volta, come nelle serie tv. Più simile a Jack Torrance che a Jane Austen. Ho un sesto senso, ma non vedo la gente morta. Parlo poco e critico tanto.

2 commenti su “Viggo Mortensen: da operaio agli Oscar, passando per Aragorn

  1. che bel ritratto, grazie per aver scritto questo articolo (riportando anche le fonti, cosa che non è da tutti)… nonostante conosca quasi tutti i suoi film sapevo poco del Mortensen-persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: