Film News

Perché i registi evitano di fare western, secondo Jake Gyllenhaal

Il genere western non è morto, ma è stato sicuramente rielaborato più e più volte. Ecco cosa ne pensa Jake Gyllenhaal, uno dei protagonisti di The Sisters Brothers, ultimo film western presentato anche a Venezia

L’attore Jake Gyllenhaal dice la sua sul perché i cineasti di oggi hanno così paura di affrontare il genere western

Il western come genere non è morto, ma sicuramente si è adattato ad Hollywood, raccogliendo polvere fino a quando un regista non ha il coraggio di tentare un altro capitolo nel genere storico. Ultimamente abbiamo visto alcuni classici western (come Il Grinta dei fratelli Coen, oppure Open Range di Kevin Costner), mentre alcuni registi hanno optato per applicare gli strumenti di un western a una storia moderna (vedi Hell or High Water). The Sisters Brothers di Jacques Audiard è un western classico, anche se diverso da quello che abbiamo già visto. CinemaBlend ha avuto l’opportunità di intervistare il cast e ha chiesto al co-protagonista Jake Gyllenhaal perché i registi non affrontano più il cinema western.

Penso che il genere sia stato lavorato, rielaborato e fatto più e più e più volte. Ci sono film classici che sono stati fatti in quello spazio di tempo, e ormai hanno fatto la storia… Ci sono così tanti film classici. Penso che sia intimidatorio per i registi fare un film western. E inoltre, ha definito il cinema americano per un periodo di tempo. Quindi ci vuole qualcuno come Jacques Audiard, che proviene da un’altra cultura, e che non era davvero un fan dei western in primo luogo, per raccontare una storia come questa. E c’è un qualcosa di molto moderno in questa storia, a differenza della maggior parte dei film western.

Studentessa di Scienze della Comunicazione e critica cinematografica, Newser e Web Editor di professione. Amo il cinema perché è una porta verso infiniti mondi. E poi perché mi permette di mangiare pop-corn con una scusa. Vivo un episodio alla volta, come nelle serie tv. Più simile a Jack Torrance che a Jane Austen. Ho un sesto senso, ma non vedo la gente morta. Parlo poco e critico tanto.

0 commenti su “Perché i registi evitano di fare western, secondo Jake Gyllenhaal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: