Approfondimento Il cinema è donna

Zoe Saldana: una donna da oltre 2 miliardi di dollari

Zoe Saldana è, al momento, l'unica attrice nella storia ad aver recitato in due dei quattro film che hanno raggiunto la cifra record di 2 miliardi di dollari in tutto il mondo.

L’attrice, che ha da poco compiuto 40 anni, è la prima donna del mondo del cinema ad aver recitato in ben due film da incassi record: Avatar e Avengers: Infinity War 

Recentemente Avengers: Infinity War ha ufficialmente aderito al club dei film da 2 miliardi d’incasso, unendosi a Titanic, Avatar e Star Wars: Il Risveglio della Forza.

Zoe Saldana è al momento l’unica attrice nella storia ad aver recitato in due dei quattro film che hanno raggiunto la cifra da capogiro di 2 miliardi di dollari in tutto il mondo, visto che ha anche avuto un ruolo da protagonista nell’indimenticabile Avatar di James Cameron, in cui ha interpretato Neytiri.

Inoltre l’attrice ha davvero buone possibilità di aggiungere altri capitoli a questo elenco molto esclusivo, dato che sono in programma almeno altri 2 sequel di Avatar. E anche se non dovessero andare bene come il loro predecessore, ci sarà comunque Avengers 4 il prossimo anno a risollevare il morale.

Saldana ha recentemente ricevuto la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame e, accettandola, ha ricordato il proprio viaggio nel mondo del cinema, spronando a perseverare nonostante i fallimenti, costruendo il proprio futuro passo dopo passo:

“Avere un sogno è solo il primo passo. Il secondo passo: rimboccarsi le maniche, lavorare duramente, persistenza, passione, perseveranza. Fallire spesso e fallire provando. Se all’inizio non riesci, ti dai una ripulita e riprovi. Ho imparato ad amare quello che faccio e a fare quello che amo, e questo è stato il mio mantra. Dagli spot per Burger King, agli episodi in Law & Order, fino a un film sulla danza. Ho dovuto essere un pirata, un’agente della INS, una xenolinguista sulla Enterprise. Ho dovuto essere un’aliena guerriera. Beh… diverse aliene guerriere.”

Curiosi di conoscere qualcosa in più sull’attrice?

Zoe Saldana, classe 1978 e cresciuta in Repubblica Domenicana, anno dopo anno diventa sempre più un’icona del mondo fantascientifico, grazie alla sua carriera che abbraccia diversi franchise, tra cui Star Trek, Guardiani della Galassia e Avatar. L’attrice di origine caraibica, e dalle conoscenze poliglotte (parla fluentemente spagnolo e italiano), si afferma sempre più un talento nel genere, arrivando anche a lanciare una campagna per sostenere tali produzioni, andando contro certi suoi colleghi attori.

Nonostante alcuni ruoli in commedie e drammi sentimentali, da Crossroads a Teneramente folle, giusto per citarne un paio, la vera e propria consacrazione arriva con i ruoli di Avatar e Star Trek, usciti entrambi nel 2009. E non dovrebbe neanche stupire più di tanto che il rapporto tra Zoe Saldana e la fantascienza sia così lungimirante: sia a livello fisico, che a livello emotivo, l’attrice è la candidata ideale per dare vita a questo tipo di personaggi.

Il suo passato da ballerina le permette di rendere fluide le figure, con una flessibilità che semplifica di molto il lavoro degli effetti grafici computerizzati, spingendo al limite le possibilità del corpo umano, senza però cadere in movimenti che risulterebbero poco credibili. Un personaggio come Neytiri, co-protagonista di Avatar, è la prova perfetta di quanto appena detto.

Avatar3

Non è un segreto, inoltre, che prestare il corpo ad altri tipi di forme di vita abbia aiutato l’attrice a sfuggire al meccanismo subdolo celato dietro ai casting che escludono attori di colore. Ma nel mondo della fantascienza il colore della pelle non conta. Piuttosto che finire ingabbiata in ruoli definiti dal suo colore della pelle, ha preferito abbracciare un mondo diverso e solitamente screditato, riuscendo a giocare le sue carte a suo vantaggio, come peraltro l’attrice stessa ha più volte sottolineato in varie interviste.

Al New York Times, per esempio, aveva rivelato di aver provato timore ad accettare molti ruoli di questo tipo, pensando che avrebbe potuto essere un ostacolo all’evoluzione della sua carriera; una volta vestiti i panni di Gamora, Nyota Uhura e Neytiri, la dimensione di libertà che Saldana ha trovato è diventata quasi un fatto imprescindibile e l’attrice ha promosso anche ruoli femminili di grande spessore.

La buona disposizione dell’attrice nei confronti dei ruoli nel mondo sci-fi trova giustificazione anche in tentativi di evoluzione professionale e personale: non potendo sfruttare al massimo il volto e il corpo in senso espressivo, poiché CGI ed effetti vari celano fin troppo i lineamenti, Zoe Saldana ha trovato una vera palestra per la voce in questi ruoli, giocando e spingendo al limite le capacità emotive della sua voce, e cercando di sfruttare le movenze del corpo, per dare vita a qualcosa di molto emozionante.

zoe-saldana-walk-of-fame.jpg

 

2 commenti su “Zoe Saldana: una donna da oltre 2 miliardi di dollari

  1. Pingback: Star Trek 4: la produzione inizierà nel 2019 con nuovi personaggi femminili – Il Viaggio nella Luna

  2. Pingback: Avengers 4 – come il viaggio nel tempo potrebbe rovinare il film – Il Viaggio nella Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: