Film News

La lunga marcia di Stephen King diventerà un film di James Vanderbilt

Sono già numerosi i grandi successi tratti da opere del Maestro dell’orrore: Shining, Misery non deve morire, Il miglio verde, Carrie
L’anno scorso It è diventato il film horror di maggior successo della storia del cinema (con 700 e rotti milioni di dollari di incasso, con un budget di 35), e da quel momento pare facciano a gara per accaparrarsi i diritti sulle sue opere ancora rimaste senza una trasposizione cinematografica.

Ora anche La lunga marcia avrà il suo debutto al cinema, uno dei romanzi di Stephen King pubblicati con lo pseudonimo di Richard Bachman.

Il libro racconta di un’America dispotica in cui viene organizzata una gara di corsa in cui chi si ferma viene immediatamente ucciso, e solo l’ultimo rimasto può sopravvivere.

I diritti cinematografici del romanzo sono appartenuti fino a poche settimane fa a Frank Darabont, ma appena sono scaduti gli ha acquisiti James Vanderbilt che ora sta avviando la preproduzione del film per New Line Cinema e Mythology Entertainment.

Vanderbilt finora vanta un solo film da regista, Truth – Il prezzo della verità, ma ha alle spalle una lunga carriera da sceneggiatore. Tra tanti film (i remake di Total Recall e RoboCop), può anche vantare di aver scritto uno dei migliori thriller degli anni 2000, Zodiac di David Fincher.

Le date di realizzazione e di distribuzione per La lunga marcia non sono ancora note.

0 commenti su “La lunga marcia di Stephen King diventerà un film di James Vanderbilt

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: