Recensioni Serie tv

THE END OF THE FUCKING WORLD | F******mente bello

La tanto chiacchierata serie Netflix tratta dal fumetto di Charles Forsman

P.S. Nel titolo ho esagerato.

Screen-Shot-2017-10-19-at-8.40.55-AM.jpg

ATTENZIONE SPOILER!


James è un ragazzo apatico con l’hobby di uccidere piccoli animali; Alyssa è quella che definiremmo come una tipa tosta, piena di rabbia e con una famiglia orribile.
Il loro incontro scatenerà una serie di eventi con i quali dovranno fare i conti, ma grazie ai quali impareranno anche a conoscersi e a crescere.

Una coppia di ragazzi, atipici e ribelli che si credono invincibili.
Lui lo strano, lei che vuole scappare di casa.
Niente di nuovo, per ora.

the-end-of-the-f-world_2.jpeg

Siamo abituati a vedere rappresentati gli adulti come fonte di saggezza e di responsabilità, non ci aspetteremmo di certo di fare il tifo per due minorenni assassini. Ma eccovi lì, a sperare che non vengano presi dalla polizia.
C’è uno scontro generazionale, dove gli adulti sono gli irresponsabili, mentre i ragazzini sembrano capire quale sia la vera strada verso la felicità.

Una commedia pulp, dove Bonnie e Clyde si innamorano e scoprono se stessi, lasciandosi dietro una scia di violenza e mosse false.

Gli scorrettissimi (delinquenti e assassini, vorrei aggiungere) James e Alyssa sembrano sempre i buoni della situazione, poiché destinati a incontrare personaggi disgustosi e, talvolta, ben peggiori di loro.

uploads%2Fe387c4dd-42ab-44b1-a0a6-1cc8f7597c2e%2Fthe-end-before-after.jpg

Il viaggio come simbolo di passaggio dall’adolescenza all’età adulta?
Forse la crisi adolescenziale c’entra poco col loro viaggio, dato che i loro problemi sembrano venire più dalle persone che li circondano che da loro stessi.
James che assiste al suicidio della madre, il padrino di Alyssa…
Sappiamo che non sono abbastanza gravi da poter giustificare le loro azioni, eppure ci dispiace per loro, alla fine.
Ci siamo anche noi a correre su quella spiaggia, cercando di scappare più lontano possibile dal mondo degli adulti.


Serie costruita in modo molto furbo, con dei dialoghi essenziali e la giusta dose di suspense.
Attori bravissimi, Alex Lawther (già visto in Black Mirror) è la rivelazione dell’anno.
La colonna sonora del chitarrista dei Blur è perfetta!

Cliccate QUI per poter leggere i primi due capitoli del fumetto.

C’è chi sogna una seconda stagione, ma io dico che è bella così com’è.

Grazie della lettura!
SEGUIMI SU FACEBOOK!

0 commenti su “THE END OF THE FUCKING WORLD | F******mente bello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: