Film Recensioni

L’ORA PIÙ BUIA di Joe Wright | Recensione

A discapito del titolo, Darkest Hour, è un barlume di luce nella filmografia del regista Joe Wright. Se li sarà meritate le sei candidature ai premi Oscar?

darkest-hour-social.jpg

DATA USCITA: 18 gennaio 2018
GENERE: Biografico, Drammatico, Storico, Guerra
ANNO: 2017
REGIA: Joe Wright
SCENEGGIATURA: Anthony McCarten
ATTORI: Gary Oldman, Kristin Scott Thomas, Lily James, Stephen Dillane, Ronald Pickup, Ben Mendelsohn, Nicholas Jones, Richard Lumsden, Brian Pettifer, Samuel West, David Schofield, Malcolm Storry, Hilton McRae, Benjamin Whitrow
PAESE: Gran Bretagna
DURATA: 125 Min
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures

TRAMA: Maggio 1940, il neo Primo ministro britannico Winston Churchill (Gary Oldman) deve decidere tra l’armistizio con la Germania nazista e l’intervento nel conflitto armato. Di fronte all’avanzata dell’esercito tedesco e all’imminente invasione della Gran Bretagna, Churchill è chiamato a decidere tra la tutela del Paese in nome di una pace apparente e temporanea e la difesa dei propri ideali di autonomia e libertà.

PREMI VINTI (AD ORA)

  • Critics’ Choice Awards
    Miglior attore a Gary Oldman
  • Screen Actors Guild Award
    Miglior attore a Gary Oldman
  • Golden Globe
    Miglior attore in un film drammatico a Gary Oldman

CANDIDATURE AGLI OSCAR 

  • Candidatura per il miglior film
  • Candidatura per il miglior attore a Gary Oldman
  • Candidatura per la migliore fotografia a Bruno Delbonnel
  • Candidatura per la migliore scenografia a Sarah Greenwood e Katie Spencer
  • Candidatura per il miglior trucco a David Malinowski, Lucy Sibbick e Kazuhiro Tsuji
  • Candidatura per i migliori costumi a Jacqueline Durran

LA GRASSEZZA DI GARY OLDMAN

Non lo nascondo: Joe Wright è uno dei miei registi preferiti. Amo il fatto che riesca a passare dalla letteratura alla biografia mantenendo i suoi tratti distintivi.
Darkest Hour è molto bello visivamente, ricco di particolari e di virtuosismi.
Magnifica la luce che filtra, in perfetto contrasto col titolo; da ricordare la scena in cui Churchill incontra il re, le due figure illuminate dalle finestre, come nei monologhi teatrali.

Il periodo narrato è piuttosto circoscritto, si parla di una manciata di giorni e ci si focalizza sulla figura di Churchill, sia in pubblico che in privato, nel momento politico più difficile per qualsiasi uomo di potere alla carica: la guerra.
L’Ora più Buia non è un film storico, resta piuttosto ancorato alla descrizione del personaggio, approfondendone i vizi, le abitudini e i modi di fare. Non approfondisce il contesto storico o i temi centrali che tira in campo.
Per cui non aspettatevi di vedere l’ennesimo film sulla Seconda guerra mondiale.

Winston Churchill, uno degli uomini chiave del Novecento, per nulla facile da portare sullo schermo, ma Oldman ce la fa. Maestosamente. Facendoci dimenticare che quello lì non è il vero Churchill, ma Gary sotto a un bel po’ di trucco.
Per questo se non vincerà l’Oscar darò fuoco all’Academy.

Corpulento, sgraziato, irriverente.

darkesthour.jpg

 

Churchill assente nelle prime scene, ma poi sempre al centro dell’attenzione.
Presentato lentamente, al buio, come a teatro vengono introdotti i grandi attori, con il volto che si illumina dal sigaro.
E tanta ironia che ci accompagnerà fino alla fine della visione.

VOTO: 9

 

 

6 commenti su “L’ORA PIÙ BUIA di Joe Wright | Recensione

  1. Pingback: Cosa si ricorderà di questi 90esimi Oscar | #OSCAR2018 – Il Viaggio nella Luna

  2. Pingback: #Oscar2018 Pronostici, false speranze e sondaggio per voi – Il Viaggio nella Luna

  3. forse non gli darei un 9, ma un 8 se lo merita tutto…
    sicuramente do un 10 a Oldman, straordinario!!

  4. “Per questo se non vincerà l’Oscar darò fuoco all’Academy.” 😀

    Staremo a vedere, spero anch’io possa vincerlo, anche se Daniel Day-Lewis venderà cara la pelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: