Approfondimento

STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI | In attesa dell’episodio VIII

Domani, 13 dicembre, uscirà nelle sale italiane l’ottavo episodio della saga (in quelle americane il 15 dicembre)!

Cosa dobbiamo aspettarci?

Il regista e sceneggiatore del secondo capitolo della trilogia sequel, Rian Johnson, promette una pellicola dai risvolti emotivi e psicologici più forti, in sintonia con il suo stile.
Scrittore, musicista e sceneggiatore, Johnson è uno dei giovani autori più talentuosi del panorama americano. Appassionato di fantascienza, nel 2012 ha diretto il futuristico thriller Looper.

La fantascienza usa storie e concetti magici per parlare dei nostri sogni, delle nostre emozioni e delle nostre paure ancestrali.

CONSIGLIATO: Star Wars: Rian Johnson dirigerà una nuova trilogia!

Il suo animo sognatore ha convinto la Lucasfilm ad affidagli il progetto, uno dei suoi sogni infantili.

Ho cercato di fare il film che avrei voluto vedere come fan della saga.

Ritrovarsi la Millennium Falcom sul set è stato un vero colpo al cuore.

Il nucleo fondamentale di questo film è il rapporto tra Luke e Rey. Dobbiamo capire il perché Luke si trova sull’isola.

Visivamente il film appare molto diverso dai precedenti Star Wars.
È stato girato in formato anamorfico (quando il formato della pellicola è diverso da quello di visualizzazione, viene cioè sfruttata tutta la larghezza dello schermo, mettendo delle bande nere sopra e sotto l’immagine).
Come riferimento hanno usato le atmosfere de L’impero colpisce ancora.

Per cento giorni di riprese hanno costruito 114 set.
Gli esterni sono stati girati in Irlanda; l’isola di Luke è la Skelling Michael, patrimonio dell’Unesco perché vi sorge un monastero del 588 d.C.
Fuori dalla cittadina di Dingle potete ancora trovare il gigantesco set che hanno costruito.

(Fonte: Il Venerdì di Repubblica, articolo di Roberto Croci)

Ricapitoliamo

Per avere un riassunto del precedente capitolo, Il Risveglio della Forza, vi lascio il link al recap fatto dal Post oggi, ottimo per tornare in pieno spirito starwarsiano.

http://www.ilpost.it/2017/12/12/star-wars-ripasso-trama/

  • 1980, L’Impero colpisce ancora
  • 1983, Il ritorno dello Jedi
  • 1999, La minaccia fantasma
  • 2002, L’attacco dei cloni
  • 2005, La vendetta dei Sith
  • 2015, Il risveglio della Forza
  • 2017, Gli ultimi Jedi

In più: 2016, Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off che precede il primo film.


Questo era tutto, ho già acquistato il biglietto per domani. Giovedì spero di pubblicare la recensione.
Nel frattempo, may the Force be with you, always.

Seguimi su Facebook!

0 commenti su “STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI | In attesa dell’episodio VIII

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: